Protezione Civile Porto Sant' Elpidio - UNREGISTERED VERSION

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Storia

Struttura
 
 

Le Nostre Origini

 
 

Il volontariato di Protezione Civile di Porto Sant’Elpidio nasce dalle ceneri della vecchia associazione radioamatoriale “L’ARCO C.B.” che ha operato dalla metà degli anni 70 ai primi degli 80.
Dal vecchio “L’ARCO C.B.”, il 1 ottobre del 1986 grazie alla disponibilità e alla totale dedizione dei pochi radioamatori rimasti e grazie alla sezione AVIS cittadina che mise a disposizione un locale di pochi metri, nacque il Radio Club Costa Adriatica AVIS di Porto Sant’Elpidio, associazione adibita a radiocomunicazioni alternative, di emergenza, a disposizione dell’amministrazione comunale per eventi calamitosi e di supporto alla polizia municipale per manifestazioni ed eventi cittadini.
Nel 1996 per motivi istituzionali e gestionali il Radio Club lascia l’AVIS cittadina e si costituisce in Associazione “Radio Club Costa Adriatica” con atto notarile, inserendosi nel registro del Volontariato Regione Marche settore Protezione Civile.

Nell’Ottobre 1997 viene inaugurata alla presenza dell’allora Sindaco Montecassiano, il Presidente della Provincia di Ascoli Piceno Colonnella, Amministratori locali, Volontari cittadini e del territorio Fermano, la prima sede attrezzata con postazioni radio su frequenze adibite a radiocomunicazioni di emergenza.

È il Radio Club che per conto dell’amministrazione, nel 1999 mette insieme tutte le associazioni cittadine che all’epoca svolgevano attività di Protezione Civile nella città, costituendo il Gruppo Comunale di Volontariato di Protezione Civile di Porto Sant’Elpidio.
Il 2 dicembre 2000 è avvenuta presso Villa Baruchello di Porto Sant’Elpidio la presentazione e l’inaugurazione del Gruppo Comunale alla presenza del delegato funzionario della Regione Marche dott. Cecconi, il Sindaco Paolo Petrini, il Comandante della Polizia Municipale responsabile del C.O.C. Benedetto Crescenzi, il Coordinatore Tecnico Filippo Berdini e tutti i volontari iscritti.


All’interno della struttura comunale di Protezione Civile si sono inserite tutte le associazioni della città che pur rimanendo autonome ed attive all’interno delle loro associazioni, si sono messe a disposizione del Centro Operativo Comunale per eventuali eventi calamitosi.
Le associazioni cittadine che hanno dato la loro adesione a disposizione del Sindaco della città sono:

- Croce Verde
- Radio Club Costa Adriatica
- Rangers d’Italia
- Club Sub Amphibious
- Nucleo Operativo Cinofilo
- Moto Club Centauro
- Scout

Attualmente il Gruppo Comunale di volontariato di Protezione Civile di Porto Sant’Elpidio conta 70 iscritti, più ha la disponibilità in caso di evento cittadino dei volontari delle altre associazioni.

SETTORI SPECIALIZZATI INTERNI ALLA STRUTTURA COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE DI PORTO SANT'ELPIDIO:

-RADIOCOMUNICAZIONI
-SANITARIO
-NUCLEO OPERATIVO CINOFILO
-SUB
-LOGISTICA.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu